Zanardi, bollettino medico: intubato e sedato. E’ molto grave

Le condizioni di Alex Zanardi sono stabili ma molto gravi.

Dopo il secondo intervento alla testa in dieci giorni, la prognosi rimane riservata e il campione è tenuto in coma farmacologico.

A distanza di circa 24 ore dalla nuova operazione alla testa, hanno spiegato i medici del policlinico di Le Scotte di Siena, Zanardi «presenta condizioni cliniche stazionarie e un decorso stabile ma dal punto di vista neurologico, il quadro rimane grave».

Il secondo intervento si è reso «necessario» dopo una Tac di controllo proprio nella settimana in cui i medici stavano valutando i parametri per poter procedere con l’interruzione del coma e la valutazione degli eventuali danni neurologici e alla vista. L’ex pilota si trova sempre nel reparto di terapia intensiva, dove, si spiega, «resta sedato, intubato, e ventilato meccanicamente».