“Welfare sanitario al tempo della Crisi economica, del Coronavirus e della Tirannia del salutismo”, il libro di Savignano

Una nuova interessante pubblicazione  dal titolo:” Welfare sanitario al tempo della Crisi economica, del Coronavirus e della Tirannia del salutismo ” Edizione: Denaro Libri ( 200 pagine) è stata realizzata dal dottore Giovanni Savignano, irpino di Gesualdo, medico-radiologo e dirigente medico presso  l’Ospedale San Pio di Benevento. Il medico-scrittore ha pubblicato negli anni scorsi i volumi Codice Rosso, discussioni su sanità, medicina e ricerca in Italia Ed. ILSole24Ore, 2008. Appassionato di arte e letteratura, nel 2010, ha scritto Intrighi – Ed. Gaia Angri – Salerno, una biografia del principe musico Gesualdo da Venosa. Nel 2012 ha pubblicato L’Anopheles, l’assistenza sanitaria in Italia dagli stati preunitari al governo Monti Ed. IlSole24Ore. Il medico-scrittore, studioso ed esperto di politiche sanitarie, nel suo volume ha voluto effettuare una analisi degli effetti della pandemia con le conseguenti ricadute sul piano sociale, economico e sanitario. “Dopo l’esperienza degli ultimi trent’anni contrassegnati da crisi globali, di cui questa del Coronavirus è solo l’ultima in ordine di tempo, bisognerà riflettere se sia giunto il momento in cui occorre riconsiderare la salute e l’accesso ai servizi primari una questione pubblica e non un disagio del singolo  individuo. Un sistema socio-sanitario ormai impoverito – scrive il medico nel libro – che non riesce più ancora a garantire un  servizio universale ai cittadini. In Italia il 74 % della spesa è a carico del settore pubblico, il restante pagato direttamente dai cittadini, con un 2% in mano alle assicurazioni private. La spesa sanitaria è  entrata in una fase di recessione. Il sistema sanitario italiano perde pezzi. E’ possibile curarsi oggi in Italia dove il Sistema deve conciliare austerità e diritto alla salute. Il dramma di un Paese sull’orlo di una crisi di nervi, destinato a vivere nel timore di non poter affrontare le malattie e l’invecchiamento a causa di un  servizio socio-sanitario sempre più carente. Milioni di cittadini non riescono ad accedere facilmente a  prestazioni diagnostiche e specialistiche e migliaia di famiglie si sono immiserite per far fronte a spese  sanitarie inaspettate. La possibilità che il sistema socio-assistenziale dichiari il proprio fallimento è  largamente dimostrata dalle previsioni demografiche , finanziarie e dai prevedibili postumi  dell’emergenza virale. Il welfare deve reinventare se stesso , sia per evitare di eclissarsi che per  affrontare e risolvere le sfide che il futuro gli assegna.” Il volume è stato realizzato in formato  eBook.