VITTIME INNOCENTI DELLE MAFIE, MORCONE: “SEMINARE COSCIENZA CIVILE E SENSIBILIZZARE LE ISTITUZIONI”

Dichiarazione dell’Assessore alla Legalità Mario Morcone:
​”Anche quest’anno, la Regione Campania, tramite la Fondazione Polis, insieme a Libera fa memoria delle vittime innocenti delle mafie. Memoria significa – ha dichiarato l’assessore Mario Morcone – seminare coscienza civile, sensibilizzare le istituzioni e la cittadinanza sull’importanza della cultura della legalità, raccontare le storie delle vittime, perché questo serve a valorizzare l’importante impegno quotidiano che la Fondazione Polis, lontano dai riflettori, porta avanti a favore delle vittime.
​Ecco perché i nomi delle vittime scorrono all’esterno di 5 importanti luoghi del territorio regionale, uno per provincia: sono uno schiaffo all’indifferenza e alla rassegnazione, un monito affinché la nostra terra, già duramente co​lpita dalla violenza criminale, non debba pagare ulteriori sacrifici.

E la Regione Campania, insieme alla Fondazione Polis, rinnova il suo impegno sui temi dell’aiuto alle vittime innocenti dei reati violenti ricordando tutte le persone colpite: le vittime della violenza di genere, non ultima la povera Ornella Pinto, uccisa una settimana fa, i superstiti di agguati e stragi, i feriti, a partire dalla piccola Noemi Staiano, anello di congiunzione tra il valore della memoria e l’attività che promuoviamo concretamente sui temi dell’infanzia”​.