Vicenda stadio “Pertini”, la nota di Montoro Democratica

EMERGONO DUE VERITA’:

 

1 – La presunzione che nasce dall’idea dell’impunità;

 

2 – L’aberrante strategia della negazione del passato.

 

NELLO SPECIFICO:

 

a) Prevedere interventi di adeguamento per mascherare modifiche e

trasformazioni di destinazione di un’opera solo da consegnare alla

collettività e fornita di tutti i permessi, è stata una mossa da maghi

della politica di paese; Inaugurare la struttura sportiva dopo averla manomessa senza

prima preoccuparsi di richiedere le nuove autorizzazioni, è frutto di

una visione che denota superficialità e trascuratezza.

CONCLUSIONE:

Una figuraccia colossale che compromette il buon nome della Città di

Montoro e un danno per gli sportivi e lo sport di Montoro, che paga

per superficialità, incompetenza e presunzione.

Il Gruppo Consiliare Montoro Democratica