Vaccino, nel reggino un irpino ha partecipato alla vaccinazione di ‘Nonno Francesco’

Francesco Conia, classe ’21, reduce di guerra, è il primo a Cinquefrondi (Reggio Calabria), nella categoria anziani e fragili, a cui è stato somministrato il vaccino dalla task force dell’Esercito Italiano.
L’equipe, guidata dal tenente medico Mariaelena Malvasi, proveniente dal Policlinico militare Celio e composta dal maresciallo infermiere Antonio Delle Grazie, del 232° rgt Trasmissioni Avellino, e dall’infermiere del Suem 118 Agostino Carrozza, ha operato in condizioni di massima sicurezza procedendo alla vaccinazione dell’anziano.

Nonno Francesco così denominato, attendeva la sua dose di vaccino dallo scorso mese di Marzo e, non ha nascosto la sua emozione nel ricevere la visita dei militari a cui ha voluto raccontare alcuni episodi della sua vita e, soprattutto episodi legati alla seconda guerra mondiale, l’esperienza della battaglia di El Alamein per lui è stata la più avventurosa e allo stesso tempo entusiasmante.
Dopo che gli è stato iniettato il siero Pfizer, i militari hanno atteso il tempo del monitoraggio del paziente “speciale” per la verifica delle condizioni generali post-inoculazione.