Vaccini AstraZeneca rifiutati, andranno ai volontari. Nel napoletano 4 su 10 rinunciano

Le dosi di vaccino AstraZeneca rifiutate dagli abitanti campani saranno somministrate ai volontari, di qualunque età.

E’ questa una delle ipotesi su cui si lavora in Campania dove tra rifiuti e rinunce la percentuale sale al 40%, soprattutto nel napoletano.

Una strada già percorsa nel Lazio che ha iniziato a vaccinare con AstraZeneca i volontari con meno di 60 anni, e in Sicilia dove si è ricorsi a un week end open senza prenotazione, al punto vaccinale della Fiera del Mediterraneo a Palermo.

Accelerare la campagna vaccinale, evitare il rischio di sprecare dosi e uscire dallo stato di emergenza è una priorità.