Us Avellino, si vaglia l’ipotesi di un ritiro “fatto in casa”

Un ritiro made in Irpinia, come spesso è accaduto anche in passato. Ci sta pensando Angelo D’Agostino. L’obiettivo è tenere la squadra vicina ai tifosi. Soprattutto dopo questo lungo stop forzato. Sturno sembra essere l’ipotesi maggiormente accreditata.

In questi giorni si stanno ridipingendo le panchine e si stanno sanificando gli spogliatoi. Il “Castagneto”, quindi, come è accaduto in un passato, recedente e meno recente, è pronto ad accogliere ed abbracciare i lupi.