Us Avellino, l’ex Rea: “Onorato di essere stato un lupo. Avrei potuto dare di più…”

Angelo Rea ricorda l’esperienza di Avellino. L’ex difensore biancoverde parla della sua avventura in Irpinia, un solo anno che gli è rimasto però nel cuore: “Avellino è una piazza importantissima. Io ho avuto l’onore di essere in un giocatore biancoverde – ha affermato- .

Potevo dare di più come ho fatto in passato a Cesena o Messina. E’ stato questo l’unico rammarico, gli infortuni non mi hanno permesso di dimostrare il mio reale valore”.

Rea che ha intrapreso la carriera di agente prosegue ancora: “Spero di poter portare ad Avellino qualche mio calciatore e dare la possibilità ai lupi di tornare dove meritano”.
Il ricordo più bello: “Di sicuro il derby contro la Salernitana. Una partita da serie A. Un giorno ai miei figli racconterò di aver giocato davanti ad un pubblico stupendo”.