Us Avellino, Di Somma: “Ai ragazzi non dirò nulla. Ci pensa Capuano. Parisi? Spero resti…”

Queste le parole del direttore sportivo biancoverde Salvatore Di Somma che parla subito di mercato: “Sicuramente il Covid, ci ha stravolti. Ha cambiato la vita di tutti completamente. Il mercato sarà condizionato dalla pandemia. Purtroppo si è perso tempo per le ripartenze. Noi non sappiamo ancora quando si potrà costruire il futuro”. 

Sull’Avellino del futuro: “Ho preso dei contatti. Nei confronti della nostra società c’è sempre grande disponibilità, io spero di poter  continuare la mia avventura ad Avellino. Credo ci siano tutti i presupposti per fare in modo che io resti in biancoverde. Al di la del mio futuro c’è una grande proprietà. Mi auguro che i calciatori capiscano che le società non possono cacciare gli stessi soldi di questi anni”.

Sui play-off: “Non ho mai pensato agli spareggi promozione. Anche se sapevo di aver portato in Irpinia dei giocatori di valore. Capuano ci ha permesso di dare una svolta importante”.

Non parlerà con la squadra: “A quello ci pensa Capuano. Sono convinto che scenderanno in campo con il coltello tra i denti. Nei play-off i valori si azzerano”.

Sulla scommessa vinta in questa stagione e sul futuro di Parisi: “Charpentier è di sicuro la più bella sorpresa di quest’anno e stiamo lavorando affinchè resti, ma sono certo che verrà acquistato da un club di A. Fabiano vogliamo tenerlo con noi.