Us Avellino, contro la Turris la piu’ bella gara dei lupi in stagione

Una prova di grande carattere quella dell’Avellino. Una prestazione importante, di spessore contro una Turris che è squadra ostica. Forse i migliori 90 minuti dei lupi che per gioco, cattiveria ed intensità hanno fatto di un solo boccone dei corallini. E’ stata poi la partita, di Luigi Silvestri e Riccardo Maniero, due giocatori pungolati e non poco dal tecnico Braglia prima del match. A pieno regime, la prima volta dall’inizio dell’anno, i biancoverdi, sono riusciti a dimostrare in pieno quanto valgono. Sette punti dal Bari sono sicuramente tanti, ma il secondo posto, resta li, alla portata della truppa irpina.  Il Bari non è inarrivabile, a patto che i biancoverdi non perdano piu’ terreno negli scontri diretti.