Us Avellino, Circelli/2: “Entro domani pretendo che vengano cacciati gli altri 150mila euro per gli stipendi”

Un appuntamento con la stampa durato più di un’ora mentre i tifosi erano ad aspettare fuori l’evolversi della situazione: “E’ stato fatto di tutto per mettermi la piazza contro, anche da parte della stampa, criticando le mie possibilità economiche”.

Circelli poi continua a difendere la sua persona: “Mi reputo un imprenditore che sa cosa può fare economicamente, se sono venuto ad Avellino è perché potevo portare avanti il progetto senza problemi, purtroppo ho trovato questi personaggi sul mio cammino. Siamo stati chiamati dai tifosi, io ho fatto due ore di macchina, lui non si è presentato. Io ho detto sempre la verità, ho spiegato le mie ragioni in mezzo a 30 tifosi. Lui non lo ha fatto”.

Capitolo stipendi: “La nostra parte ha pensato a lavorare sugli stipendi che dovranno essere pagati entro venderdì. La Innovation Football ha già firmato assegno circolare, io lo farò domani. Pretendo che Izzo, De Lucia e Autorino facciano lo stesso, domani. Entro domani a mezzogiorno cacciassero 150mila euro”.