UNICEF Avellino, V Tour Staffetta sui Diritti “Luigi Bellocchio”, con un’edizione dedicata a “Le strade del gioco”

Importante manifestazione del Comitato Provinciale dell’UNICEF di Avellino, presieduto da Amalia Benevento, per coinvolgere bambini e ragazzi nella celebrazione del 32° anniversario della Dichiarazione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza redatta dall’ONU. Domani 16 novembre, si svolgerà il V Tour Staffetta sui Diritti “Luigi Bellocchio”, con un’edizione dedicata a “Le strade del gioco”.  L’idea della staffetta dei diritti è nata dalla Past President della Campania, Margherita Dini Ciacci, per coinvolgere i comitati provinciali dell’organizzazione umanitaria nel rapporto con gli amministratori locali, gettando le basi del progetto internazionale delle “Città Amiche”. Da tempo, Amalia Benevento è impegnata nel conferimento di una funzione pedagogica al gioco, ricevendo anche riconoscimenti accademici. La manifestazione coinvolgerà il Comune di Avellino, essendo  finalizzata a dare un contributo all’assetto urbano, con il “Basolato dei Diritti. Pavimentiamo le strade per tracciare i diritti dei bambini e dei ragazzi.

“E’ un’occasione di riflessione- commenta Amalia Benevento- e di aggregazione dopo l’emergenza sanitaria. L’impegno dei bambini, degli alunni, è finalizzato al coinvolgimento della comunità  e delle istituzioni sull’identità dei minori e sulle loro capacità creative”-. Alla manifestazione partecipano gli alunni dell’I.C. “San Tommaso- Ferrovia”,  (Dirigente Scolastica Carmela  Satalino), dell’I.C. “Colombo Solimena” ( Dirigente Mary Morrison), del Liceo “Virgilio Marone”( preside Lucia Forino). Da anni, il “Virgilio” promuove percorsi didattici e campagne umanitarie per sensibilizzare il territorio alla protezione della vita dei minori. “Avellino è la diciannovesima tappa del tour nazionale- afferma la presidente UNICEF- La nostra staffetta ha l’obiettivo di garantire una presenza incisiva sul tessuto sociale irpino, grazie alla partecipazione dei ragazzi e delle loro famiglie ad un’attività che invita alla riflessione, attraverso la condivisione”-. Il percorso cittadino parte da via Fontanatetta 16 ed arriva a via Fontanatetta, Borgo( AV). Ricco il programma della manifestazione, che si svolgerà a Borgo Ferrovia, dove, dalle 10 alle 10.30, ci sarà la visita al “Murale della Pace”della Chiesa di San Francesco, per il connubio tra pace e diritto. Nel piazzale antistante, invece, al termine della visita, ci sarà il corteo degli allievi delle scuole partecipanti, guidate dagli studenti del “Virgilio”, che sono sempre stati in prima linea nella sensibilizzazione alle campagne umanitarie a tutela dei minori.  Sfileranno, in maniera solenne, i Gonfaloni di UNICEF, Comune Capoluogo, e Scuole aderenti, a sancire il raccordo tra istituzioni e la futura classe dirigente. Seguirà l’esecuzione dell’Inno di Mameli eseguito dai ragazzi della scuola media “Francesco Tedesco”. A salutare i presenti, la preside Carmela Satalino, il sindaco Gianluca Festa, la sua vice Laura Nargi, e Amalia Benevento, insegnante del “Virgilio” oltreché presidente UNICEF. Si continuerà con le riflessioni dei ragazzi dell’I.C. “San Tommaso- Tedesco”, dedicate ai principi della Convenzione ONU.

La giornata, il cui termine è previsto alle 12.30, sarà arricchita dal passaggio di testimone al Comune di San Paolo Belsito (NA). “Una manifestazione ricca- conclude Benevento- che consente il dialogo tra ragazzi di età diversa, con la funzione pedagogica del gioco, la conoscenza delle basi dell’educazione civica, la relazione tra ragazzi e rappresentanti istituzionali. Per la comunità, costituisce l’opportunità di capire la sensibilità dei minori”-.