Una potente esplosione ha scosso Beirut, non si conosce la causa al momento

Una potente esplosione ha scosso Beirut. Come mostrano alcune immagini televisive una densa colonna di fumo si alza dalla zona del porto della capitale libanese.

A causare la potente esplosione avvenuta nella zona del porto di Beirut sarebbe stato un incendio in un magazzino di fuochi d’artificio. E’ quanto riporta l’agenzia di stato libanese, citata dalla Cnn. Secondo quanto riferito dalla Croce Rossa locale, vi sarebbero numerosi feriti. Molti gli edifici danneggiato dall’esplosione, avvertita in tutta la città. Tra questi, anche il quartier generale dell’ex premier libanese Saad Hariri e l’ufficio di corrispondenza della Cnn. Nei cieli della città aleggia ora una nuvola di fumo, mentre i vigili del fuoco sono accorsi nell’area della deflagrazione per spegnere le fiamme.

Decine di persone sarebbero morte e ferite a Beirut, nelle due esplosioni verificatesi nel centro della capitale libanese. Lo hanno riferito i media locali, citando testimoni. I video diffusi online mostrano una prima esplosione vicino a un grande edificio, che causa una collana di fumo, e pochi secondi dopo nello stesso luogo una molto più grande detonazione che solleva un grande fungo di fumo e un’onda d’urto nella città. La causa delle esplosioni non è chiara, mentre il Paese attraversa una grave crisi economica e sono in corso tensioni tra Israele e il gruppo sciita Hezbollah.