“Una commissione regionale speciale per le aree interne”. La proposta del M5S

Rilanciare le aree interne, cogliendo l’occasione dei fondi nazionali ed europei per invertire la rotta di una politica locale che finora non ha saputo sfruttare le opportunità e ha lasciato inutilizzati gran parte dei finanziamenti disponibili. È l’obiettivo illustrato questa mattina a Vallo della Lucania dal Movimento 5 Stelle, in una conferenza stampa in cui sono intervenuti il consigliere regionale Michele Cammarano, la deputata Anna Bilotti e i senatori Franco Castiello e Felicia Gaudiano. Per centrare lo scopo gli esponenti M5S intendono agire su un doppio binario, regionale e nazionale. Da qui la proposta si istituire nella prossima legislatura regionale una Commissione speciale che raccordi le indicazioni strategiche provenienti dalle istituzioni centrali con le istanze e le esigenze specifiche dei territori, al fine di dare più efficace attuazione alla Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne (la Snai) per la quale il Governo ha appena previsto un ulteriore stanziamento di 110 milioni di euro. Il futuro – sottolinea Cammarano – consiste in una pianificazione di una strategia di Area, per attrarre finanziamenti per ospedali di comunità, elisuperfici 118, infermieri di comunità, poli scolastici, Infrastrutture viarie, Formazione professionale, Promozione turistica.