Uffici postali, MeetUp di Montoro: la nota

“In un’ottica di proficua collaborazione in un momento così delicato per il nostro Paese, alle prese con la diffusione del coronavirus, e per la nostra comunità, raccogliendo le richieste e il disagio dei tanti cittadini di Montoro, in particolare delle persone anziane, che in questi giorni devono recarsi agli Uffici postali a riscuotere la pensione e che, trovandosi gli uffici postali di tutte le frazioni di Montoro chiusi e non avendo i vari uffici alcuno sportello automatico esterno o peggio, quello esistente risulta “fuori servizio”, debbono necessariamente recarsi al solo ufficio postale aperto, ossia quello della frazione Piano, questa mattina abbiamo protocollato, via posta elettronica certificata, una richiesta al sindaco di Montoro, avv. Giaquinto, chiedendo e sollecitando quanto segue: <<l’apertura degli uffici postali delle varie frazioni, quantomeno nei periodi di riscossione delle pensioni e, successivamente, almeno un giorno a settimana; se tale richiesta non risulterà degna di accoglimento, predisporre in questi giorni un servizio di trasporto che consenta ai cittadini, in particolare alle persone anziane, che non dispongono di un sistema di trasporto e/o che risiedono in frazioni ove non vi è alcun ufficio postale aperto né uno sportello automatico “in servizio”, di essere accompagnati all’unico ufficio aperto per riscuotere la pensione>>.

 “ Siamo certi e fiduciosi che tale richiesta non sarà disattesa da parte della nostra amministrazione comunale” – conclude il gruppo del MeetUp di Montoro. In questo momento ognuno di noi è chiamato ad offrire un contributo per superare questa emergenza, per il bene dei cittadini, in particolare delle fasce più deboli, i nostri anziani, e noi del MeetUp di Montoro siamo sempre pronti a collaborare per il benessere della nostra comunità.