Tromba dʼaria si abbatte sulla spiaggia nel Napoletano, bagnanti feriti tra cui una bimba

Una tromba d’aria si è abbattuta sui lidi tra Licola e Varcaturo, nel Napoletano. Fortissime raffiche di vento hanno spazzato via dalla spiaggia ombrelloni, lettini e sdraio, mettendo in fuga i bagnanti terrorizzati. Abbattute anche alcune strutture mobili degli stabilimenti balneari. L’area maggiormente colpita è stata quella del Lido Gallo, dove si registrano ancheuna decina di contusi, tra cui una bambina: tutti feriti in maniera lieve.

Le persone contuse sono state portate al pronto soccorso dell’ospedale di Pozzuoli. Riscontrati diversi traumi, tra cui quello cranico, ma per fortuna per nessuno ci sono state conseguenze più gravi e tutti sono stati successivamente dimessi.

“Sono stati attimi terribili”, ha raccontato il proprietario del Lido Gallo di Varcaturo, Agostino Di Somma, che con i familiari ed il personale che collabora nella gestione dello stabilimento, si è prodigato per allertare i soccorsi, accorrere dai feriti e dare aiuto ai numerosi ospiti presenti. “Ci sono stati alcuni feriti, ma fortunatamente solo lievi – ha detto -. I lettini e gli ombrelloni, a causa delle folate forti di vento che ci hanno investito, sono diventate delle vere e proprie armi. Ci poteva scappare il morto“.

“Appena abbiamo visto quella nube nera ci siamo resi conto che non prometteva nulla di buono – ha aggiunto Di Somma -, abbiamo chiuso gli ombrelloni ed avvertito i bagnanti in mare e sull’arenile di prendere le precauzioni per il maltempo in arrivo”. I danni sono notevoli. E’ difficile al momento quantizzare. “Stiamo lavorando per rimettere le cose in ordine e riparare quello che è possibile. E’ stato terribile – ha concluso – ma fortunatamente i bagnanti sono salvi”.tgcom24