Tragico incidente sull’Ofantina: la Procura apre un’inchiesta

Incidente mortale sull’Ofantina: la Procura di Avellino apre un’inchiesta.

Il tragico sinistro è avvenuto questa mattina, intorno alle 7.45, sulla strada Statale SS 7 bis, Ofantina, nel territorio del comune di Montemarano, al Km. 326.

Nel violento impatto, due uomini originari di Serino, rispettivamente Antonio De Feo di 64 anni e Carmine Molisse di 52, sono precipitati da un ponte ed hanno perso la vita.

A prestare i primi soccorsi un capo squadra dei Vigili del fuoco di Avellino, libero dal servizio in transito. Lui è stato il primo a scendere sotto al ponte per verificare le condizioni dei due uomini, allertando la sala operativa del Comando di via Zigarelli.

Sono state inviate sul posto due squadre, una dal distaccamento di Montella e una dalla sede centrale di Avellino, le quali hanno messo in sicurezza i veicoli incidentati e raggiunto i corpi dei due malcapitati. Dopo i rilievi di rito delle autorità giudiziarie, le salme sono state recuperate.

Chiusa al traffico il tratto di strada interessato dall’incidente, con gravi ripercussioni sulla circolazione.

Stando a quanto si apprende, i due erano diretti verso i boschi del monte Terminio, quando si sono fermati per soccorrere un’auto rimasta in panne. Pochi istanti e sono stati travolti e sbalzati giù dal viadotto da un’altra auto che procedeva nella stessa direzione.

Nell’incidente sono rimaste coinvolte quattro auto e ferite altre quattro persone. Le loro condizioni non sarebbero gravi.