Tragedia a Stresa: precipita una cabina della funivia: salgono a 14 i morti

Salgono a 14 le vittime dell’incidente avvenuto ieri mattina, lungo la linea della funivia Stresa-Alpino Mottarone, da poco rimessa in funzione, dove è caduta una cabina su cui c’erano 15 turisti.

Non ce l’ha fatta uno dei due bambini che era rimasto ferito ed era stato trasportato all’ospedale Regina Margherita di Torino.

Tra le vittime c’è anche un altro bambino di due anni.

Come riporta La Stampa, la fune dell’impianto ha ceduto quasi in vetta (a 100 metri prima dell’ultimo pilone) in uno dei punti più alti, dove la funivia corre più staccata da terra.

Sul posto i vigili del fuoco e personale del Soccorso alpino che si sono trovati di fronte subito uno scenario apocalittico. Si continua a sperare per il più piccolo, sopravvissuto all’impatto.

Sotto sequestro l’impianto di risalita che porta al monte sopra il Lago Maggiore. La funivia era rimasta chiusa dal 2014 al 2016 per lavori di manutenzione.