“Tra Cielo e Terra. La Natività raccontata dagli ultimi”, mercoledì spettacolo al Teatro Partenio

Originale e imperdibile rappresentazione teatrale mercoledì 15, alle 21, al “Partenio” di via Verdi, dove, nell’ambito del cartellone di eno-drammaturgia, si alzerà il sipario sullo spettacolo di Paolo Capozzo, autore, attore e regista del “99 Posti” di Mercogliano,“Tra Cielo e Terra. La Natività raccontata dagli ultimi”. Gli interpreti sono Paolo Capozzo, Angela Caterina, con i musicisti Massimo Testa Giuseppe Relmi., e la regia di Gianni Di Nardo. Il teatro incontra la magia della musica, dunque, con una rappresentazione artistica che ripercorre le tappe della venuta del Messia dal punto di vista dei poveri, degli ultimi, della gente del popolo. “La sperimentazione dialoga con la tradizione- commenta Capozzo- per riscoprire l’atmosfera della nascita di Gesù ed il suo messaggio di speranza per i poveri ed i diseredati. La musica si inserisce in scene di vita ispirate all’armonia, alla pace, per vivere la gioia dei cuori”- La performance tende a sottolineare i valori di uguaglianza e fratellanza, che sono la vera essenza del Natale, unita alla rappresentazione di un evento storico, la Natività, che è fonte di Salvezza. “E’ uno spettacolo di ricerca- conclude Capozzo- ma ricco di suggestioni, per uno scambio di auguri che illumina i cuori, invitando a riflettere sul significato religioso della festività. La serata sarà arricchita dalla degustazione dei vini dell’azienda “Donna Chiara” di Montefalcione. Il cartellone di eventi che coniuga vino è teatro d’autore è stilato dal Consorzio Teatro Irpino, che comprende il Teatro d’Europa di Cesinali, con la direzione artistica di Luigi Frasca, il Teatro 99 Posti di Mercogliano ed il  “Partenio” di Avellino