Test salivari: il piano per monitorare i contagi tra gli studenti

Per velocizzare i controlli in ambito scolastico, il Coronavirus andrà cercato nella saliva dei bambini.

L’esito arriverà in 20 minuti. Se non c’è il virus si passerà ad altre classi. In caso contrario, si farà il tampone per ogni singolo studente.

Il Ministero della Salute ha già inviato una richiesta al Comitato tecnico scientifico che sta analizzando i vari sistemi.

I test salivari stanno dimostrando affidabilità oltre alla velocità sui tempi di attesa degli esiti. Sono anche più semplici da effettuare sui bambini.

Anche all’Istituto Spallanzani di Roma, le verifiche sui tamponi salivari sono in corso e saranno concluse entro la fine del mese.