Terremoto del 1980, il ricordo dell’assessore Fortini

Il 23 novembre 1980, esattamente 40 anni fa, intorno alle 19.34 un terremoto di magnitudo 6.9 colpì l’Irpinia, la Basilicata e un’area della Puglia, causando danni incalcolabili.
La ricorrenza del 40° anniversario restituisce ricordi drammatici: lutti, macerie, gemiti che nei giorni successivi al terremoto emergevano dai resti a causa dei ritardi nei soccorsi.
In questo giorno, insieme a voi, voglio rivolgere un pensiero ai 2.570 morti (2.914 secondo altre fonti), 8.848 feriti e circa 300.000 senzatetto.
Molti di quei paesi sono attualmente spopolati, ma la speranza di oggi sono le nuove generazioni che in quei paesi ci stanno ritornando!