Super Santos in carcere pieno di cellulari

Un Supersantos, lo storico pallone arancione con le righe nere, pieno di cellulari nel carcere di Avellino.

Volevano lanciarlo dall’esterno con un calcio, ma il piano è fallito grazie all’intervento della Polizia Penitenziaria.

I fatti si sono verificati poco prima dell’alba, intorno alle 3.15.

Tre giovani salernitani tra i 20 e i 30 anni sono stati scoperti fuori dalla struttura. A supporto dei baschi azzurri sono intervenuti i Carabinieri del Comando provinciale di Avellino che hanno sottoposto a controllo i tre ragazzi: uno è risultato essere un congiunto di un detenuto.

I tre hanno rimediato una denuncia, ma non si escludono ulteriori provvedimenti. I militari durante la perquisizione personale e veicolare hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro anche della droga.