Studentessa vende il suo plasma per fare shopping

Una studentessa di 20 anni, Carisa Barker il suo nome, dona il suo plasma per fare shopping.

La ragazza si reca due volte a settimana in una clinica per arrotondare il suo stipendio da baby sitter e permettersi gli acquisti più costosi.

Il plasma della ragazza le fa permettere di spendere i suoi guadagni. In un anno ha guadagnato circa 3mila dollari. Sulla rivista Metro, la ragazza dello stato dello Utah ha dichiarato che adesso può permettersi molti vestiti e che ha una vera dipendenza dallo shopping. Inoltre, la Barker ha informato la sua famiglia della sua volontà di vendere il plasma per i suoi “sfizi”.

Ma che cosa è il plasma?

Il plasma è un liquido giallastro presente nel sangue che rimane dopo che i globuli bianchi e rossi e le piastrine sono stati rimossi. Il liquido è costituito da acqua, sali, proteine ​​ed enzimi ed è usato in medicinali che aiutano le persone che soffrono di ustioni, shock, traumi e altre emergenze mediche. Per donare il sangue non è prevista alcuna remunerazione, ma per il plasma sì. Il processo è più lungo di una semplice donazione e può essere fatto con maggiore frequenza  visto che dopo l’estrazione del plasma i restanti componenti del sangue vengono rimessi nell’organismo.