Stroncato da un infarto mentre fa jogging: sconcerto a Rotondi per la morte di Emilio

Stava facendo jogging, come quasi ogni domenica. Poi il malore e per Emilio Melisi, geometra stimato di Rotondi, non c’è stato nulla da fare.

A far scattare l’allarme un passante che ha visto il 48enne accasciato a terra. Sul posto tempestivo l’intervento dei sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sconcerto e dolore nella piccola comunità irpina. Ad ogni modo le cause del decesso saranno chiarite dal medico legale, anche se la morte per infarto appare l’ipotesi più probabile.

Sul posto anche i carabinieri della stazione di Cervinara. Emilio lascia la moglie Giusy e una figlia di 12 anni.

Su disposizione del pm, il cadavere è stato trasferito nella sala morgue del “Moscati” di Avellino, in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria. Non ci sarebbero dubbi sulle cause del decesso, dovuto ad un infarto.