Stellantis, vaccino in fabbrica: Pratola si prepara

In occasione della giornata mondiale della Salute e della Sicurezza nei luoghi di lavoro, la Fismic di Avellino ha riunito le Rsa del gruppo Stellantis per fare il punto sulla condizione attuale della fabbrica.

Mascherine e nuovi motori, hanno ridotto l’uso della cassa integrazione e rimesso in carreggiata la fabbrica, dopo la lunga fase di incertezza.

“Ci sono oggi – dichiara il Segretario Generale Giuseppe Zaolino – le condizioni per avviare la fase di vaccinazione di massa dei dipendenti e dei loro famigliari.

Il 25 Febbraio lanciammo la prima iniziativa e nel frattempo sono maturate le condizioni organizzative.

Stellantis può essere la prima azienda in Irpinia a praticare la vaccinazione anti covid.

La Fismic darà indicazione agli oltre 300 iscritti di prenotarsi dando un esempio di maturità e coscienza sociale.

Le 6 Rsa e la Segreteria Provinciale si attiveranno per una campagna informativa e organizzativa, in collaborazione con la struttura aziendale”.