“SOSTEGNO PSICOLOGICO ED EMOTIVO A DISTANZA”: L’AMMINISTRAZIONE ATTIVA IL SERVIZIO DI ASSISTENZA PER TUTTI I CITTADINI

L’emergenza sanitaria vuol dire anche emergenza psicologica: prima si agisce e meno problemi ci saranno in seguito. Per questa ragione, l’Amministrazione Comunale di Pratola Serra, con la preziosa collaborazione di una equipe di professionisti, ha attivato il progetto “Sostegno psicologico ed emotivo a distanza”. Si tratta di un servizio gratuito rivolto a tutta la comunità pratolana: psicologi, psicoterapeutici, educatori professionali e sociologi saranno a disposizione dei cittadini che ne faranno richiesta, 7 giorni su 7 e negli orari indicati. L’idea nasce dalla volontà dell’Amministrazione di stare vicino, seppur a distanza, ai suoi cittadini fornendo servizi essenziali che possano garantire un benessere fisico, ma anche psicologico. Per la prevenzione del contagio da Covid-19, infatti, oltre agli interventi di disinfestazione antivirale, sono state distribuite su tutto il territorio comunale 8.000 mascherine grazie all’encomiabile lavoro della Misericordia di Pratola Serra, che sono al fianco dei cittadini 24 ore su 24 per ogni esigenza, insieme ai volontari e ai ragazzi del Servizio Civile. Da lunedì 30 Marzo partirà anche il servizio di sostegno psicologico ed emotivo a distanza volto ad offrire un momento di ascolto e la possibilità di un aiuto specifico.

Oggi tutta la popolazione italiana è coinvolta, sia pure in modo diverso, nell’emergenza sanitaria – afferma il sindaco di Pratola Serra, Emanuele Aufiero –  Nelle situazioni di emergenza come quella che stiamo vivendo possono determinarsi angosce, preoccupazioni e talvolta veri e propri stati d’ansia, accentuati dalla condizione di isolamento che le normative di contenimento dell’epidemia impongono. L’amministrazione, per questo ha deciso, di rendere disponibile un servizio di supporto psicologico a distanza, di semplice attivazione e completamente gratuito per aiutare la nostra comunità a sviluppare il giusto atteggiamento e gestire lo stress della situazione”. “Così come prevede anche il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi – ha sottolineato il coordinatore del progetto, Stefania Scannella, con delega alla Cultura e Pari Opportunità – ci siamo attivati subito affinché i cittadini non si sentano soli in questo delicato momento storico. Ringraziamo i professionisti che hanno sposato con entusiasmo questo progetto: il loro lavoro sarà di fondamentale importanza per garantire il benessere psicologico della nostra comunità”.

I cittadini interessati potranno attivare la richiesta di supporto chiamando direttamente il numero telefonico di uno dei professionisti a disposizione per fissare un appuntamento. Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana, con i seguenti orari:

Aufiero Daiana, psicologa e psicoterapeuta cognitivo comportamentale:

10:00 – 13:00; 15:00 – 19:00  (tel. 327 28 54587);

Relmi Roberto, psicologo e psicoterapeuta:

10:00 – 12:00; 16:00 – 18:00 (tel. 366 9097092);

Santoro Antonio, sociologo:

10:00 – 12:00; 15:00 – 17:00 (tel. 366 9097076);

Trodella Giuseppina, psicologa:

9:00 – 11:00; 17:00 – 19:00 (tel. 366 4164948);

Veneruso Antonella, educatrice professionale:

11:00 – 13:00; 17:00 – 19:00 (tel. 366 9097081).