Sospensione fino a 8 mesi per i dipendenti della case di riposo che rifiutano il vaccino anti-Covid

Una sospensione dal lavoro fino a 8 mesi per i dipendenti della case di riposo che rifiutano il vaccino anti-Covid: è quanto viene espresso in un parere legale richiesto da Giovanni Belloni, medico pavese e presidente della Società italiana dei medici delle Rsa.