Sorpreso in possesso di un tirapugni: 20enne nei guai

La pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino era impegnata in un servizio normale servizio di perlustrazione nel capoluogo irpino, al fine di garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando all’occhio dei militari non è passato inosservato un veicolo con a bordo dei giovani di possibile interesse operativo. E, intimato l’“Alt”, hanno proceduto al controllo di polizia.

L’inspiegabile nervosismo manifestato in particolar modo da uno di loro, ha indotto gli operanti ad approfondire l’accertamento.

I sospetti avuti dai Carabinieri hanno trovato conferma con il rinvenimento, all’esito della perquisizione, di un noccoliere che uno di quei giovani aveva in tasca.

Alla luce delle evidenze emerse, per il ventenne -che, opportunamente interpellato, non è stato in grado di fornire una valida giustificazione in merito al porto dell’oggetto rinvenuto- è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 4 della legge 18 aprile 1975, n. 110.

Il tirapugni è stato sottoposto a sequestro.