Solofra, negata l’autorizzazione per “SummerEnd”, il sindaco: “Deluso e amareggiato”

*NEGATA* *AUTORIZZAZIONE EVENTO “SUMMEREND”- CHIARIMENTI.*

Comunicato stampa

In merito alla negata autorizzazione per lo svolgimento della manifestazione “SummerEnd”, *il sindaco di Solofra Nicola Moretti* *precisa* quanto segue: “Sono dispiaciuto e rammaricato per il comportamento di alcuni miei competitor politici, pronti a strumentalizzare le mie decisioni e mistificare la realtà attraverso i canali social, dove non c’è spazio per la giusta e corretta contrapposizione dialettica. Ho scelto di non autorizzare la manifestazione per motivi piuttosto semplici. In primis *non volevo privare i miei cittadini del tradizionale appuntamento con la fiera mercatale del sabato. Spostare il mercato, infatti, comporta disagi alla cittadinanza e difficoltà nel reperire gli spazi e il servizio di vigilanza necessari.* Solo chi non ha mai amministrato può non capire.
*Inoltre* , circostanza non trascurabile, la richiesta dell’associazione “Il Faro” è stata rifiutata in quanto *la documentazione presentata era incompleta perché non corredata da* *richieste necessarie ed imprescindibili!* Dunque, anche con una diversa volontà gli uffici avrebbero comunque dovuto respingerla. Piuttosto mi preme comprendere – continua il primo cittadino – quanto fossero reali le intenzioni degli organizzatori di realizzare l’evento. Se fossero state veritiere, infatti, avrebbero dovuto chiedere un confronto per trovare un’area e giorni più adeguati. *Non mi sarei mai sottratto, anzi avrei fatto di tutto pur di trovare* *una soluzione che soddisfacesse tutti.* *Invece i membri dell’associazione non hanno minimamente coinvolto* *l’amministrazione e il Comune,* nonostante richiedessero di utilizzare ben 6000 mq di spazio pubblico (che tra l’altro avevano proposto di impegnare a prezzi irrisori…): a queste condizioni mi pare palese la voglia di arrivare allo scontro, utilizzando la manifestazione come pretesto per poter attaccare la mia amministrazione. E vedere sui manifesti che annunciavano l’evento il logo di una lista elettorale (Solofra Libera), anziché quello dell’associazione che l’aveva proposta (Il faro), supporta la mia intuizione. Voglio ricordare ai miei avversari politici – conclude il sindaco Moretti – che la campagna elettorale è finita da mesi e che i cittadini hanno fatto la loro scelta: se si vuole davvero il bene di Solofra e si vuole “costruire, e non distruggere”, come si asserisce di voler fare, l’unica strada da perseguire è quella della collaborazione e non la ricerca di polemiche sterili e strumentali”.