Solofra, concluse le operazioni di rimozione dell’ordigno bellico

Operazioni di rimozione e brillamento di residuato bellico inesploso in zona serra del Monte Faito nel Comune di Solofra.

Si rende noto che in data odierna sono state effettuate e concluse le operazioni di rimozione e brillamento, ad opera delle Forze Armate, dell’ordigno rinvenuto tra i castagneti della serra del Monte Faito.

L’area è da oggi libera da ogni interdizione istituita dall’Ordinanza Sindacale n.30 del 03-03-2021.

Secondo una prima perizia effettuata dagli artificieri dell’Esercito Italiano giunti sul luogo si deduce che la munizione è sempre rimasta sul posto, quindi, appartenuta ad un commando americano stanziato in quella zona che puntava obiettivi in basso.

Le caratteristiche della bomba da mortaio al Monte Faito:

Nazionalità: Americana
Caricamento: WP (fosforo bianco)
Capacità: HP (grande capacità)
Lancio: Non lanciata
Spoletta: intatta
Stato al ritrovamento: corrosa e bucata da un lato.
Rischio d’innesco: medio/alto