Solofra, bando assegnazione alloggi di edilizia residenziale pubblica

𝗕𝗔𝗡𝗗𝗢 𝗔𝗟𝗟𝗢𝗚𝗚𝗜 𝗗𝗜𝗦𝗣𝗢𝗡𝗜𝗕𝗜𝗟𝗜: 𝗻° 𝟮𝟮 𝗮𝗹𝗹𝗼𝗴𝗴𝗶 𝘃𝗶𝗮 𝗫𝗜𝗜 𝗔𝗽𝗼𝘀𝘁𝗼𝗹𝗶 𝗼𝗹𝘁𝗿𝗲 𝗲𝘃𝗲𝗻𝘁𝘂𝗮𝗹𝗶 𝗮𝗹𝘁𝗿𝗶 𝗮𝗹𝗹𝗼𝗴𝗴𝗶 𝗱𝗶𝘀𝗽𝗼𝗻𝗶𝗯𝗶𝗹𝗶 𝘀𝘂𝗹 𝘁𝗲𝗿𝗿𝗶𝘁𝗼𝗿𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗺𝘂𝗻𝗮𝗹𝗲.
𝗥𝗘𝗤𝗨𝗜𝗦𝗜𝗧𝗜
-cittadinanza italiana o assimilata;
– residenza anagrafica o attività lavorativa esclusiva o principale svolta nel Comune di Solofra;
– non titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso ed abitazione di alloggi;
– non titolarità di diritti su uno o più alloggi, ubicati in qualsiasi località;
– non avere ricevuto l’assegnazione in locazione semplice o con un patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributi pubblici, né aver ricevuto finanziamenti agevolati concessi dallo Stato o da enti pubblici;
– non aver ceduto in tutto o in parte l’alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione semplice;
– non essere occupante senza titolo di un alloggio di edilizia residenziale pubblica;
– reddito annuo complessivo convenzionale del nucleo familiare, riferito all’anno precedente a quello di pubblicazione del bando (dichiarazione reddituale 2021), non superiore ad € 14.038,63;
I requisiti e le modalità di partecipazione indicati nel Bando sono obbligatori. Il mancato rispetto anche di uno solo di essi non è successivamente sanabile e comporta l’esclusione definitiva dal concorso.
𝗗𝗢𝗠𝗔𝗡𝗗𝗔
La domanda di partecipazione deve essere compilata utilizzando esclusivamente il modulo di istanza-dichiarazione predisposto dal Comune (allegato B ) , allegando copia di un valido documento d’identità del sottoscrittore, da inviare al Comune di Solofra a mezzo raccomandata postale a/r, ovvero tramite Posta Elettronica Certificata (Pec).
È ammessa la consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Solofra entro e non oltre le ore 12 della medesima data. Per i lavoratori emigrati all’estero il termine per la presentazione della domanda è prorogato di 30 giorni.
N.B.: occorre indicare e dichiarare quanto previsto nel modello di domanda ( allegato B )
𝗧𝗘𝗥𝗠𝗜𝗡𝗘: entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del bando.
𝗔𝗧𝗧𝗥𝗜𝗕𝗨𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗗𝗘𝗟 𝗣𝗨𝗡𝗧𝗘𝗚𝗚𝗜𝗢
Alla domanda deve essere allegati i documenti previsti nell’all.C):
– modello Isee emesso nell’anno 2021;
– certificato Asl attestante menomazioni che comportino una diminuzione della capacità lavorativa superiore a 2/3 o pari al 100%, per soggetti di età compresa fra il 18° ed il 65° anno di età;
– certificato Asl attestante l’invalidità di soggetti che non abbiano compiuto il 18° anno di età alla data di pubblicazione del bando, ovvero l’invalidità dei soggetti che, alla stessa data, abbiano superato il 65°anno di età;
– certificato Asl attestante la condizione di alloggio impropriamente adibito ad abitazione;
– certificato comprovante l’esistenza nell’abitazione di residenza di barriere architettoniche tali da determinare grave disagio abitativo unito a contestuale certificato Asl attestante la qualità di portatore di handicap grave, non deambulante, di persona facente parte del nucleo familiare;
– certificato della Asl contenente l’indicazione dei vani utili sotto il profilo igienico-sanitario;
– certificato della Asl attestante l’antigienicità relativa o assoluta dell’alloggio;
– perizia tecnica da cui risulti che le cause di antigienicità non sono eliminabili con normali interventi manutentivi;
– copia provvedimento esecutivo di sfratto, verbale di conciliazione giudiziaria, di provvedimento di separazione, di ordinanza di sgombero;
– copia di provvedimento esecutivo di collocamento a riposo o trasferimento del dipendente, pubblico o privato, che fruisca di alloggio di servizio;
– copia di preavviso di esecuzione dello sfratto ai sensi dell’art. 608 c.p.c.;
– copia della notificazione della competente autorità, indicante la data di esecuzione dell’ordinanza di sgombero o del rilascio dell’alloggio di servizio.
𝗖𝗔𝗡𝗢𝗡𝗘 𝗗𝗜 𝗟𝗢𝗖𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
Gli assegnatari degli alloggi dovranno corrispondere il canone di locazione previsto dalla normativa vigente al momento dell’assegnazione.
𝗜𝗦𝗧𝗥𝗨𝗧𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔 𝗗𝗘𝗟𝗟𝗘 𝗗𝗢𝗠𝗔𝗡𝗗𝗘
L’Amministrazione Comunale provvede, attraverso l’apposita Commissione, all’istruttoria delle domande.
𝗙𝗢𝗥𝗠𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗘 𝗣𝗨𝗕𝗕𝗟𝗜𝗖𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗗𝗘𝗟𝗟𝗔 𝗚𝗥𝗔𝗗𝗨𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔
Completata l’istruttoria, la Commissione comunale trasmette le domande, con i relativi documenti e le schede dei punteggi, alla Commissione Provinciale per l’Assegnazione Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica che provvede alla formazione della Graduatoria provvisoria con pubblicazione sul relativo Albo “on line” per 30 giorni consecutivi.
𝗢𝗣𝗣𝗢𝗦𝗜𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗔𝗟𝗟𝗔 𝗚𝗥𝗔𝗗𝗨𝗔𝗧𝗢𝗥𝗜𝗔
Gli interessati, a mezzo raccomandata a/r o Posta Elettronica Certificata (Pec), potranno produrre, opposizioni avverso la graduatoria alla stessa Commissione Provinciale, entro 30 o 45 giorni (a seconda dei casi), che li esaminerà entro 45 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle stesse.
𝗜𝗡𝗙𝗢𝗥𝗠𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗜 𝗘 𝗔𝗖𝗤𝗨𝗜𝗦𝗜𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗠𝗢𝗗𝗘𝗟𝗟𝗜
Il Responsabile unico del Procedimento è il Funzionario direttivo Dott. Marcello Colella. I moduli di domanda sono disponibili presso l’Ufficio “Alloggi Erp” sito in Piazza San Michele 5 (Palazzo Orsini – piano rialzato, ingresso area Protocollo) nei giorni di lunedì, mercoledì dalle ore 09 alle ore 12, il venerdì dalle ore 11 alle 13.30, il martedì ed il giovedì dalle ore 16 alle ore 17,30.
Modello Domanda Alloggio Raccomandata – Allegato B
Bando Alloggi Modello Punteggio – Allegato C
Avviso Bando di Concorso Integrale