Annunci

Si reca da una operatrice cinese per un massaggio, prima la violenta, poi la rapina

Annunci

Incredibile quello che è successo in Puglia.

Un uomo di Trepuzzi, ma residente a Noci si reca da una massaggiatrice a domicilio per un massaggio, ma il cliente anziché di avere il servizio per il corpo, violenta prima e rapina poi l’operatrice cinese.

Annunci

Arrestato ad Ostuni, l’uomo ha poi confessato tutto al Gip di Brindisi.

Si era recato addirittura due volte in casa della donna, la prima volta sono avvenute le violenze, la seconda visita era culminata con la minaccia di lui con un coltello verso l’operatrice.

“Non le avrei fatto mai del male – afferma l’uomo. Stavo vivendo un brutto periodo”.

L’accusa è di violenza sessuale e rapina con le aggravanti dell’uso di un’arma, dell’aggressione in casa e dell’aver immobilizzato la persona violentata. Dopo la confessione la difesa ha però chiesto almeno che la pena sia da scontare agli arresti domiciliari.

Annunci