Settimana contro il razzismo, una tre giorni ricca di iniziative

In occasione della XVII Settimana d’azione contro il razzismo – Keep Racism Out, il Consorzio di Cooperative Percorsi e la cooperativa sociale LESS, con il supporto artistico di Manovalanza, promuovono l’iniziativa “365 mondi – Girotondo di rotazione e rivoluzione antirazzista“, progetto per la lotta alle discriminazioni attraverso l’arte e la cultura finanziato dall’Unar, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

Un Minifestival della durata di tre giorni in cui vengono diffusi eventi artistici e culturali, che coinvolgono stranieri e italiani, tesi alla valorizzazione dello scambio e dell’incontro tra culture. Il Minifestival costruito intorno alla promozione live on/on line di iniziative culturali e artistiche – laboratori teatrali integrati, proiezione di documentari e storytelling, un talk ed una trasmissione radiofonica – trova il fondamento nell’approccio cooperativo dei processi di creazione artistica, e sarà anche l’occasione per diffondere e rinforzare esperienze di rilievo realizzate sul territorio, in particolare l’esperienza del #LABTeatroPermanente per la costituzione di una compagnia teatrale internazionale, organizzato e sostenuto da L.E.S.S. Cooperativa sociale e a cura di Manovalanza, che sarà diffuso nella prima giornata del festival, insieme allo storytelling a cura di Tommaso Vitiello e alla presentazione e proiezione del documentario CONVIVIO realizzato da Davide Scognamiglio e Daniele Ciprì in collaborazione con GUS Lecce.

Domani (26 marzo) si terrà il Talk on line dal titolo “Narrazioni e conversazioni da 365 Mondi”, che vedrà artisti ed esperti confrontarsi e declinare i temi del razzismo e della lotta alle discriminazioni secondo le esperienze dirette e i campi tematici di appartenenza, dalla geopolitica alla storia dell’arte, dalla musica al teatro, oltre a farsi portavoce delle narrazioni di esperienze multiculturali ritenute come best practice nella lotta alle discriminazioni di ogni tipo e forma, attraverso le arti e la cultura.

A condurre il talk sarà Nicola Capone (filosofo, insegnante e attivista) con la partecipazione di Adele Galdo e Ivana Pagliarulo del Consorzio di Cooperative Percorsi. Tra gli ospiti Luca Beatrice, Presidente del Gal Partenio, Rosario Sommella, Professore ordinario di Geografia economico-politica presso il Dipartimento di Scienze Umane e Sociali e Pro-rettore con delega alla didattica dell’Università L’Orientale di Napoli; Laura Fusca, Esperta in comunicazione culturale; Francesca Amirante, Storica dell’Arte, Presidente dell’Associazione Progetto Museo, Pasquale Innarella, musicista di fama internazionale artefice di importanti progetti di integrazione sociale ed emancipazione culturale; Ismaila Niang, musicista e cantautore; Leon Pantarei, percussionista, cantante, musicoterapeuta; Paolo Coletta, compositore, autore e regista, docente di Teorie e Tecniche del Teatro musicale; Aliou Aboubakari, autore, danzatore e perfomer; Gennaro Avallone, professore associato in sociologia dell’ambiente e del territorio presso il Dipartimento di studi politici e sociali dell’Università di Salerno.

“Il razzismo si combatte attraverso il confronto e la cultura, afferma Luca Beatrice, presidente del Gal Partenio – e l’iniziativa “365 mondi – Girotondo di rotazione e rivoluzione antirazzista” mette proprio insieme entrambe le cose, unendole ad arte e teatro e mettendo in contatto tra loro le persone, in una rete di idee e dibattito. Il razzismo è diretta espressione di orizzonti limitati e chiusura mentale e solo attraverso il confronto e lo scambio tra espressioni culturali si può dare vita ad apertura e tolleranza. Iniziative come questa, in particolare in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, sono salutate con grande entusiasmo e vanno promosse in maniera forte e decisa”.

La giornata del 27 Marzo, si aprirà con la diretta streaming della trasmissione radiofonica “365 Mondi” sulle onde di Shareradio, guidati dal critico teatrale, giornalista, saggista e conduttore radiofonico Graziano Graziani; in chiusura del minifestival sarà possibile assistere all’anteprima assoluta del documentario #DeBelloCivili di Giuseppe Riccardi. La direzione artistica del minifestival 365 MONDI | girotondo di rotazione e rivoluzione antirazzista è a cura di Adriana Follieri. Un programma intenso che non si esaurisce nei giorni dell’evento ma che mira a ricoprire i 365 giorni dell’anno continuando a creare occasioni di confronto tra chi subisce discriminazioni e chi opera per contrastarli, promuovendo e diffondendo linguaggi e pratiche di uguaglianza e cooperazione.