Senegalese morto ad Avellino, parte la raccolta fondi per riportare la salma in patria

L’improvvisa scomparsa di Adama Seydi, il ragazzo senegalese deceduto due giorni fa in un appartamento di via Pionati, ad Avellino, per cause naturali, ha scosso l’intera comunità. Le associazioni si sono mobilitate, in queste ore, per far partire una raccolta fondi, al fine di consentire il trasferimento della salma nel suo paese di origine e la cerimonia funebre.

L’iniziativa è stata ripresa anche dal consigliere comunale Francesco Iandolo, in una nota: “Un piccolo gesto per aiutare una persona che ha vissuto nella nostra città. Nella giornata di ieri è venuto a mancare il giovane senegalese Adama Seydi. Era arrivato in Italia nel 2017 ospite del CAS YouThink. Abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo e non potremo mai dimenticare il suo dolce sorriso. Ci stringiamo al dolore che ha colpito la sua famiglia e tutta la Comunità Senegalese. Richiediamo il contributo di tutti affinché Adama possa essere riportato in Senegal. Il numero di conto su cui effettuare il bonifico è il seguente IT70Q3608105138293131593140 intestato a Cissokho Abdourahamane ( Avellino) nato il giorno 11/11/1993 nella causale indicare Raccolta Fondi Funerale“.