Scuole aperte ad Avellino, il sindaco Festa: “Stiamo monitorando la situazione”

Coronavirus, l’Irpinia non si ferma.

Sono solo sei i comuni che hanno chiuso gli istituti scolastici per avviare le operazioni di disinfezione e sanificazione degli ambienti. A Mirabella Eclano chiuse oggi e domani le scuole di ogni ordine e grado, idem a Bonito. A Pietradefusi solo per la giornata di oggi 26 febbraio, mentre a Lauro, Taurano e Solofra, gli istituti scolastici rimarranno chiusi fino al 2 marzo prossimo.

Ore 20.30. Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa lascia le scuole aperte: “Al momento non abbiamo adottato alcun provvedimento sulla chiusura degli istituti scolastici. Stiamo monitorando la situazione al fine di tutelare al meglio la salute dei nostri studenti”.

Regione Campania. A causa del tampone positivo registrato oggi in Campania e dell’altro sospetto, edifici scolastici chiusi anche a Benevento per la giornata di venerdì e sabato (pulizia straordinaria), a Giffoni Valle Piana (fino al 29 febbraio) e a Giffoni Sei Casali (fino al 29 febbraio).

I comuni dell’Agro Aversano Aversa, Parete, Frignano, Casapesenna, San Cipriano d’Aversa, Teverola, San Marcellino, Villa Literno, Villa di Briano, Cesa, Sant’Arpino, Succivo, Gricignano, Lusciano, Casal di Principe, Villa Literno e Casaluce, sono stati i primi a decidere per la chiusura degli istituti di ogni ordine e grado fino a lunedì 2 marzo. Trentola Ducenta chiuderà solo nella giornata di venerdì 28. Arriva anche l’ordinanza del sindaco di Caserta, Carlo Marino che ufficializza la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private fino a sabato 29 febbraio. Misure analoghe sono state adottate anche dai primi cittadini di San Nicola La Strada e Mondragone.

In attesa di notizie ufficiali dal Ministero, potrebbero arrivare nelle prossime ore nuove ordinanze di chiusura degli istituti scolastici della provincia e della regione.

Alle 22.30 arriva l’ordinanza del Governatore De Luca: scuole chiuse per tre giorni in tutta la Regione Campania.