Scuola e cinema all’Istituto Aeclanum di Mirabella

All’Istituto Superiore Aeclanum parte il progetto Cultura visuale tra didattica e creatività sostenuto dal Miur e dal Mibact. Da febbraio a giugno gli studenti delle classi V parteciperanno a lezioni frontali, seminari, proiezioni e laboratori sulla settima arte. Giovedì, 21 febbraio, alle 11.00, la presentazione dell’iniziativa al Circolo della stampa di Avellino.

La cinematografia e l’audiovisivo entrano a far parte della didattica scolastica. È il progetto Cultura visuale tra didattica e creatività che l’Istituto d’Istruzione Superiore Aeclanum di Mirabella Eclano avvierà, con il finanziamento del Miur, venerdì prossimo, sotto la direzione scientifica del giovane regista Roberto Flammia. Fino a giugno gli studenti delle quinte classi del liceo scientifico, del liceo classico, dell’Istituto tecnico commerciale e del liceo musicale saranno coinvolti in un articolato percorso di formazione sul linguaggio del cinema. Sono previsti proiezioni di film, incontri e seminari con esperti del settore, registi, scenografi, attori e costumisti, nonché laboratori per girare un cortometraggio a Gesualdo. Le docenze e i laboratori saranno tenuti dalla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli. 

L’iniziativa sarà illustrata dal Dirigente scolastico dell’Istituto Aeclanum Sabato Centrella, il Sindaco di Gesualdo Edgardo Pesiri, il professore e ricercatore dell’Università di Salerno Carlo Santoli, e il regista e sceneggiatore Rosario Gallone docente della Scuola di cinema partenopea accompagnerà i ragazzi lungo un coinvolgente percorso di alfabetizzazione alla testualità audiovisiva e all’esperienza comunicativa filmica. Saranno presenti, inoltre, il regista Roberto Flammia e Vincenzo Fedele, rispettivamente direttore scientifico e ideatore del progetto. Autore di diversi cortometraggi, spot e videoclip, Roberto Flammia si è formato alla Scuola di cinema Pigrecoemme di Napoli. Esperto di finanza agevolata e strategie di sviluppo territoriali, Vincenzo Fedele, ex dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico, ha partecipato attivamente all’ideazione e allo sviluppo del progetto in questione.