Sant’Angelo dei Lombardi, medico e infermiera aggrediti al Pronto Soccorso

La notte scorsa, presso il Pronto Soccorso di Sant’Angelo dei Lombardi, è stato portato con febbre alta e dolori forti un giovane i cui familiari hanno aggredito un medico ed un’infermiera, ritenuti colpevoli di aver fatto trascorrere molto tempo prima di visitarlo.

Spintoni, insulti e anche schiaffi tanto che è stato richiesto l’intervento dei carabinieri che si sono recati sul posto a sedare gli animi.
Non risultano denunce presentate in caserma ma questo non esclude che ci potranno essere strascichi giudiziari.

Stando ad indiscrezioni, il padre del ragazzo avrebbe perso la pazienza vedendo che al figlio non veniva prestato il soccorso necessario.