Sanità. Al via le procedure di stabilizzazione dei precari, Morsa e de Ciuceis (Fp Cgil): “Era ora…..ancora tanto lavoro di aspetta”

Riceviamo e pubblichiamo la nota congiunta della Segretaria Generale della Fp Cgil, Licia Morsa, e del Segretario Provinciale, Pietro de Ciuceis.

“Nella giornata di ieri, nel giro di poche ore, parte delle nebbie riguardanti la vicenda dei precari in sanità sono state dissipate. La nuova Direzione Strategica della Asl ha provveduto, infatti, a dare risposta alle nostre domande, ma, soprattutto, ha cominciato a delineare un percorso per la stabilizzazione delle preziose risorse umane precarie che durante l’emergenza covid hanno sostenuto le strutture sanitarie irpine”.

“La Asl del dottor Mario Ferrante ha riscontrato le nostre richieste di chiarimento. Un fatto importante, soprattutto, perché mitiga in parte l’effetto delle voci di corridoio che, fino ad oggi, avevano avvelenato il clima sulla questione, mettendo assurdamente in competizione vincitori di concorso, precari della Madia, precari covid e personale delle cooperative. Va, comunque, detto che questo è un ulteriore passo nel processo di stabilizzazione degli aventi diritto in forza della lettera B della legge 234/2021 (precari assunti con varie tipologie di contratto per emergenza covid) e che, a livello regionale, la FP CGIL è già attiva per la lettera C (personale che viene licenziato a causa dei processi di reinternalizzazione dei servizi, nella nostra realtà identificabile in quello delle cooperative, fenomeno che amplia la crisi occupazionale nella nostra provincia) ed è in attesa di risposte, così come stabilito nell’ultimo incontro regionale”.

“All’Azienda Ospedaliera Moscati del dottor Renato Pizzuti, invece, come già dichiarato nel mese di luglio scorso, la Direzione Strategica è passata all’attivazione con la delibera delle operazioni per la concretizzazione di quanto previsto per legge. Inoltre, sempre al Moscati, la settimana prossima, come Segreteria Provinciale e Aziendale FP CGIL, a seguito di quanto richiesto lo scorso 19 agosto, avremo finalmente un incontro per quanto riguarda i dettagli sulla riapertura del nuovo Landolfi, sulla riorganizzazione del Pronto Soccorso del Moscati e dettagli ulteriori sui precari e sulle liste di attesa”.