Salerno Sociale, una nuova visione di città

Esperienze maturate nel terzo settore, nell’associazionismo ed una consolidata rete di professionalità salernitane sono alla base della costituzione di una nuovo impegno civico al servizio della comunità.

La conoscenza e l’esatta percezione dei bisogni di categorie di salernitani sempre più marginalizzate e l’esigenza di strutturare l’azione di governo cittadina sulle opportunità proposte dalle misure europee di sviluppo ed integrazione hanno determinato la composizione del movimento Salerno Sociale, la cui organizzatrice è l’avvocato Tea Luigia Siano.

Tea Siano afferma: “Sappiamo che occorrono forze, energie, idee innovative e costruttive per guidare la comunità verso linee di sviluppo solidali ed ecocompatibili. Lotta alla povertà, assistenza alla disabilità, prevenzione del disagio giovanile, formazione e accompagnamento all’auto imprenditorialità, giustizia ed equità sociale sono i temi del nostro impegno.

Nei prossimi cinque anni il Comune di Salerno dovrà necessariamente porre particolare attenzione ai nuovi progetti di sviluppo sociale e imprenditoriale volti al soddisfacimento dei bisogni sociali emergenti ed assumere un ruolo strategico per le nuove politiche di sviluppo solidale ed ecocompatibile.

Sentiamo il dovere di un impegno diretto, convinto e pieno da realizzare ‘scendendo in campo’ per la nostra città.

La nostra visione si basa – ed è strutturata – sul patrimonio di conoscenza delle emergenze sociali della comunità ma anche degli strumenti per la loro soluzione. Patrimonio di conoscenza maturato in oltre mezzo secolo di attività Onmic”.