Rossano Petruzziello vuole rilanciare il Teatro D’Europa

Riceviamo e pubblichiamo un’intervista del candidato al Consiglio Comunale Rossano Petruzziello che vuole riqualificare il Teatro D’Europa di Cesinali.

“Il Teatro d’Europa nasce a Cesinali (AV) nel 1997 dalla felice intuizione di Don Ferdinando Renzulli per supportare l’esigenza di quanti,tra i giovani irpini, desiderassero intraprendere un percorso in campo attoriale o come opportunità di formazione e sviluppo per i ragazzi del Centro Minori “Madre Teresa di Calcutta”.

Tale progetto prevedeva, tra le altre cose, l’ideazione e costruzione di un teatro pubblico da 300 posti a sedere dotato delle migliori tecnologie.

Per raggiungere tale obiettivo fui chiamato, insieme ad altri volontari, a mettere a disposizione le nostre capacità unitamente alla comunità di Cesinali che sostenne tale iniziativa anche economicamente.

Nel mio caso misi a disposizione le capacità tecniche e gestionali ,maturate in ambito lavorativo ,per portare a compimento tale opera.

A tal fine fu realizzato un progetto imprenditoriale nell’ambito dell’ex legge 95/95 (Legge De Vito) che grazie anche alla dedizione mia ,di Luigi Frasca e dei tanti volontari fu portato a finanziamento nel 2001,realizzando l’attuale teatro pubblico da 300 posti.

Oggi in tale opera vedo vivere tutti gli insegnamenti di Don Ferdinando Renzulli sublimati dal costante lavoro degli attori Luigi Frasca ed Angela Caterina ,anima pulsante del Teatro d’Europa.

Per quel che mi riguarda, tutto questo, rappresenta la testimonianza concreta di una parte del mio impegno nel sociale ed a favore della cultura in Irpina e della ferma convinzione che migliorare è possibile avendo idee giuste e mettendoci grande impegno e sacrificio.

La politica per Avellino deve avere concretezza e certezze affinchè la città sia migliore.