Rogo di Pianodardine: il silenzio assordante di Avellino

La città è deserta. L’incendio esploso a Pianodardine, oggi, poco dopo le 13.00, è un vero e proprio disastro ambientale.

Avellino si tutela. I cittadini si barricano in casa e per le vie regna sovrano un silenzio assordante.

La nuvola nera è ancora davanti agli occhi di tanti. Nell’attesa di avere informazioni più chiare, soprattutto in merito alle sostanze presenti nell’aria, la gente resta a casa. Spaventata. Ancora incredula. Silenziosa.