Ritrovato un arsenale da guerra ad Avella: area sequestrata

Ad Avella, e precisamente in via San Francesco, sono state ritrovate due bombe a mano murate nella parete di un casolare.

Sul posto sono prontamente giunti i Carabinieri che hanno provveduto a porre l’area sotto sequestro ed effettuare ulteriori controlli.

Grazie alle forti folate di vento è crollata la parete di una vecchia casa di campagna disabitata in una zona rurale e poco popolata di Avella, non molto distante dal centro urbano, riportando alla luce due veri e propri residuati bellici probabilmente risalenti alla Seconda guerra mondiale.

A segnalare la presenza delle due bombe ananas, del tipo utilizzato dalle truppe americane alleate durante quella guerra, è stato un agricoltore di Avella che avendo constatato il crollo del muro del diroccato edificio in località Bosco si è incuriosito ed ha rinvenuto, in una intercapedine della parete venuta giù, le bombe.

In giornata sarà effettuato l’intervento di bonifica da parte degli artificieri. Occorrerà capire se si tratta di ordigni bellici o di recente fabbricazione.