Rissa in carcere: detenuto in fin di vita ricoverato al Moscati

Sarebbe in condizioni critiche il detenuto 25enne tunisino picchiato selvaggiamente nella casa circondariale di Bellizzi Irpino lo scorso 20 agosto insieme ad un connazionale rimasto gravemente ferito.

Inizialmente circolava la notizia di un probabile decesso del giovane, smentito poi dall’A.O. Moscati di Avellino che ha chiarito che il 25enne tunisino, coinvolto alcuni giorni fa in una rissa, è ancora vivo.

Ad agire altri quattro ospiti del penitenziario. Per tutti è scattato il trasferimento in sedi carcerarie diverse.

Il giovane è ancora ricoverato in gravi condizioni presso l’Unità operativa di Anestesia e Rianimazione.

I medici del nosocomio di contrada Amoretta stanno facendo di tutto per salvargli la vita.