Rientro a scuola, Rotondi agli studenti: “Siate orgogliosi del vostro percorso formativo”

Gianfranco Rotondi, candidato nel collegio uninominale per la coalizione di centrodestra, in vista dell’inizio della scuola, invia un messaggio agli studenti: “Siate orgogliosi del vostro percorso formativo, studiate e siate curiosi.”

Oggi voglio rivolgere un messaggio ad una categoria di cittadini che non sono elettori, almeno in gran parte: gli studenti irpini che, in questi giorni, affronteranno il primo giorno di scuola.

Sono stato uno di voi, avendo frequentato le scuole ad Avellino, e il primo augurio che vi rivolgo è di essere orgogliosi della scuola che state frequentando: la vita mi ha portato a conoscere tante comunità, a rappresentarle nelle istituzioni e, ovunque ho mostrato con orgoglio la formazione ricevuta, in una città di grandi tradizioni culturali. Credetemi, è un privilegio che vi accompagnerà, ovunque andiate.

Genitori e nonni vi dicono: “studiate!”. Certo, studiate. Ma io aggiungo: guardatevi anche intorno, interessatevi della comunità, maturate un’idea politica e provate a confrontarla con il luogo in cui siete vissuti.

Magari continuerete gli studi altrove, lavorerete lontano, come è capitato a me. Ma è qui che si torna, sempre, fisicamente o spiritualmente.

Non è obbligatorio restare in Irpinia. Ma non deve essere neppure vietato. È l’impegno più importante di questa campagna elettorale e del governo che verrà: trattenere i giovani nel Sud.

Si può fare. Occorrono due rivoluzioni: quella della conoscenza e della formazione, in modo da avere schiere di eccellenze che richiamino investimenti economici nelle aree interne; e la rivoluzione del lavoro da remoto, grazie alla quale possiamo rivoluzionare la pubblica amministrazione, e permettere ai giovani di entrarvi senza affrontare i sacrifici economici ed esistenziali di una nuova residenza.

È la speranza con cui desidero accompagnare il campanello del primo giorno di scuola.