Revocati i domiciliari al 41enne di Montefredane accusato di tentato omicidio

Tentato omicidio a Montefredane: sostituiti con l’obbligo di dimora i domiciliari applicati a un 41enne.

L’indagato era stato accusato per aver ferito a coltellate un ragazzo del suo paese nel febbraio scorso.

Per il 41enne è scattato – dopo al decisione del giudice Fabrizio Ciccone – il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 6 del mattino.

Dunque, sono state accolte le richieste degli avvocati, Gaetano Aufiero e Luca Penna.

L’arresto, dell’uomo avvenne dopo una lite con il ragazzo su una chat di whatsapp.

Oltre la coltellata, ci sarebbe stato anche un tentativo di investire il giovane, ma questo non è stato confermato dalla vittima.

Il 9 settembre ci sarà l’arringa difensiva dei due legali.