Regione Campania, pronte le concessioni per il rilascio delle acque minerali-termali

La Regione Campania ha dato avvio al procedimento di rilascio/rinnovo delle concessioni per l’utilizzazione delle acque minerali e termali destinate all’esercizio dell’azienda termale con la pubblicazione del relativo Avviso Pubblico sul BURC n. 35 del 20 giugno 2019 emanato in esecuzione della nuova normativa in materia di utilizzo di acque minerali e termali – Legge n. 205/2017 art.1, comma 1094.

La Giunta Regionale, a  valle di un ampio processo  partecipativo che ha  coinvolto anche le associazioni di categoria, ha  adottato la delibera n.517 del 2/8/2018   con la quale sono  state  approvate le Linee Guida che  armonizzano la normativa nazionale con le disposizioni  per il rilascio/rinnovo delle concessioni dettate dalla Legge  Regionale n. 8/2008. Tali Linee Guida garantiscono anche  il pieno rispetto dei principi di non discriminazione, trasparenza e parità di trattamento tra operatori economici imposti dalla normativa europea.

In base all’Avviso, potranno essere presentate, entro e non oltre 150 gg dalla data di pubblicazione sul BURC,  manifestazioni di interesse sia da soggetti già titolari di concessione che da nuovi candidati in possesso dei requisiti richiesti dalla normativa di settore

Secondo l’Assessore regionale  alle Attività Produttive e Ricerca Scientifica Antonio Marchiello “La procedura dell’Avviso garantirà la continuità delle attività avviate in ragione delle concessioni vigenti al fine di salvaguardare sia i livelli occupazionali  che l’utilizzo ottimale della risorsa idrotermale e idrominerale”.