Recovery Fund, Recovery Plan, Next Generation EU. Cosa farne?

Continua il ciclo di appuntamenti organizzati da Maps (Movimento Attivo Politico e Sociale) sulle risorse europee da investire nei prossimi anni e che segneranno profondamente i decenni a venire per l’Italia e per l’Europa.
Domenica 14 Febbraio dalle 17 si confronteranno imprenditori, rappresentanti di categoria, associazioni giovanili e amministratori per contribuire con idee e progetti alla stesura di un documento, che ha già raccolto le proposte emerse nell’evento del 31 Gennaio, e che verrà presentato nel mese di Marzo a diverse personalità istituzionali a livello regionale, nazionale ed europeo, andando ad inserire le proposte emerse dal basso e dai territori, nel piano ufficiale per la rinascita dell’Italia e dell’Europa.
Nell’evento online di domenica 14 Febbraio i relatori saranno: Emmanuel Conte (Presidente della Commissione Bilancio del Comune di Milano), Antonio Capaldo (CEO di TrenDevice S.p.A.), Enrico Franza (Sindaco di Ariano Irpino), Daniele Guerriero (Vice Presidente di Confindustria Giovani Campania), Stefano Carluccio (Sud Innovation Hub), Giuseppe Morsa (Segretario generale FIOM CGIL Avellino), Maria Grazia Villano (OMI srl), Francesco Barbarito (Coordinatore Forum dei giovani Provincia di Salerno), Giulio De Angelis (Responsabile Mezzogiorno ed Infrastrutture Federcomated Confcommercio), Giacomo Orco (Sindaco di Sicignano degli Alburni), Giuseppe Ariano (Direttore Comunicazione & Marketing Scabec), Viviana De Santis (buononaturale), Tony Lucido (Presidente Unpli Campania) e Antonio Argenziano (Segretario generale Gioventù Federalista Europea). Modera l’incontro Louis Stanco, segretario di M.A.P.S.