Pullman travolge camper in A13: muoiono giovane coppia e la figlia di 5 mesi

Grave incidente stradale la notte scorsa sull’autostrada A13 Bologna-Padova nel tratto tra Bologna Interporto e Altedo, in direzione Padova, al chilometro 15: un’intera famiglia della provincia di Vicenza è stata distrutta. Sono morte tre persone: padre, madre e figlia di 5 mesi. Altre quattro persone sono rimaste ferite.

Secondo una prima ricostruzione, la famiglia vicentina – i genitori di 32 e 29 anni con la neonata – viaggiava su un camper e stava probabilmente tornando verso casa. Il mezzo è stato tamponato da un’utilitaria e, dopo aver urtato il newjersey, si è ribaltato in mezzo alla carreggiata, dov’è stato nuovamente tamponato da un pullman che stava sopraggiungendo, centrandolo in pieno e spezzandolo a metà.

Sono intervenuti soccorsi, le pattuglie della Polizia stradale e il personale della Direzione 3º Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia.

Il conducente dell’auto tamponatrice, una Ford Fiesta, è un 19enne neopatentato originario di Napoli; il pullman è di Pordenone, con a bordo una cinquantina di persone che tornavano da Lucca Comics. I due conducenti sono rimasti feriti, portati all’ospedale con codice due precauzionale, e sono indagati per omicidio stradale. Procede la procura di Bologna: l’incidente è avvenuto in territorio di Malalbergo, il pm titolare dell’indagine è Marco Imperato.

Padre e madre, morti sul colpo, sono Daniele Minatidi 32 anni e Anna Pieropan di 29, originari di Schio. I sanitari giunti sul posto hanno soccorso la figlia Diletta, 5 mesi, tentando disperatamente di rianimarla, ma non c’è stato nulla da fare.

L’autostrada è rimasta chiusa un paio d’ore in direzione Padova. Sono intervenuti, oltre alla Polstrada di Altedo, i vigili del fuoco di Ferrara con gru e mezzo.
fonte: lanuovaferrara.gelocal.it