Primo paziente affetto da Covid-19 estubato al “Moscati”

Primo paziente affetto da Covid-19 estubato nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino.

Si tratta di un 61enne di Ariano Irpino, ricoverato in Terapia Intensiva dal 6 marzo scorso.

L’uomo, in respiro spontaneo da questa mattina, è sveglio e collaborante. Nelle prossime ore, se le condizioni cliniche continueranno a risultare stabili, si valuterà il trasferimento in un’altra Unità Operativa della Città Ospedaliera.