Pride 2020, Più Europa Avellino: “Ancora tanta strada da fare”

“Chill è nu buono guaglione” oppure “E’ una chiavica”: questa è l’unica differenza tra gli uomini che dovrebbe esistere.
Invece nel 2020 siamo ancora a fare differenze in base all’orientamento sessuale, al colore della pelle, al ceto sociale e chi prova a negarlo o a sminuire è complice.
Oggi sono passati 50 anni dal primo Pride e quelli che si presentano come “visionari” di casa nostra bollano un po’ di colore come “volgare forma di trasgressione”.
Ahinoi, ce n’è ancora di strada da fare. Coloriamola!